Sono due le tappe che in questo momento occupano i pensieri dei ragazzi della Celanese Volley Forlì. La prima è la partita imminente: si gioca sabato 24 alle 18, a Perugia, contro Integra Conad Tantucci PG. La seconda è la sfida che seguirà, giovedì 1 marzo alle 21 all’Unieuro Arena, contro Portomaggiore. E lì sarà battaglia vera tra la seconda e la terza forza del campionato, separate al momento da soli 3 punti in virtù della recente sconfitta di Portomaggiore nello scontro diretto con Macerata.

Una situazione delicata, dunque, che apre a possibili e suggestivi scenari futuri. Se a Forlì riuscisse l’impresa di vincere 3 a 0 o 3 a 1, aggancerebbe i rivali in classifica e potrebbe lottare testa a testa per un posto nei playoff. Un sogno ambizioso, è vero, ma mai così alla portata dei ragazzi di Kunda, che avranno bisogno di tutto il sostegno possibile da parte dei tifosi, giovedì sera, per fare la partita contro Portomaggiore, una delle squadre più forti del campionato.

Prima però c’è da superare l’ostacolo Perugia: la squadra umbra è quart’ultima in classifica, con 17 punti. Il divario con Forlì sembra evidente, ma i romagnoli sono già caduti in una trappola simile contro Osimo, quando hanno sottovalutato la gara e perso due punti per strada. La storia non deve ripetersi: la sfida di sabato va affrontata con il piglio giusto e senza disattenzioni, interpretandola come un trampolino di lancio per presentarsi allo scontro diretto con tutta la carica possibile.

Pin It on Pinterest

Share This