Seconda partita e seconda vittoria per la Celanese Volley Forlì che si impone per 3 a 1 contro un’agguerrita Gibam Volley Fano, nell’esordio stagionale tra le mura amiche dell’Unieuro Arena. La classifica del girone E per il momento vede Forlì in testa: certo è presto per tracciare bilanci, ma come inizio è più che incoraggiante.

La partita contro Fano ha regalato grandi emozioni. Giocata a ritmi alti, contro una formazione solida e talentuosa, ha messo in luce pregi e difetti dei ragazzi di coach Kunda. L’allenatore di casa può essere soddisfatto della tenuta di una squadra che non si è mai disunita e ha messo in campo tanto carattere, al netto di qualche incertezza su cui bisognerà lavorare in allenamento.

L’andamento della gara vede la Celanese vincere il primo set, mentre nel secondo periodo Fano mette la testa avanti sin dalle prime battute e mantiene il vantaggio fino alla fine. Terzo parziale dominato dai padroni di casa, che chiudono con un sontuoso 25 a 18 prima del quarto periodo, autentica battaglia sportiva in cui succede di tutto. Partenza negativa per i ragazzi di Forlì, sotto di 8 punti, che però si compattano e recuperano lo svantaggio, agguantando Fano sul 20 pari. Da lì in poi sono fuochi d’artificio che sembrano non voler cessare mai: le ostilità si chiudono con un roboante 31 a 29!

Mattatore dell’incontro l’opposto Sirri, terminale di punta dell’attacco forlivese, che da solo sigla 34 punti. Bene anche il libero Benvenuti e, con lui, il solito inaffondabile Mengozzi, per una volta più impegnato dietro che davanti.

L’attesa ora è tutta per la prossima trasferta, autentico esame di maturità. Il pubblico, accorso in gran numero per tifare Forlì in questa prima uscita casalinga, ora non chiede di meglio che esultare per la terza volta di fila.

Pin It on Pinterest

Share This