Arriva la prima sconfitta per la Celanese Volley Forlì, che viene battuta 3 a 0 sul difficile campo di Sa.Ma Portomaggiore con i parziali di 25-22, 25-23 e 25-21.

Colpo grosso per la formazione ferrarese, che con questa vittoria scavalca i rivali romagnoli anche in classifica e si proietta in vetta.

Prestazione opaca per Forlì, che sembra non ingranare mai la marcia giusta: non sfodera la consueta grinta, subisce il gioco avversario e mette in campo troppa imprecisione, specialmente in ricezione. Le percentuali di fine gara evidenziano un confronto impietoso: appena il 40% di ricezioni positive per Forlì, contro il 75% di Portomaggiore. Il gioco espresso in campo è figlio di questo divario: quando la ricezione non ingrana, alzate e attacchi si fanno più difficoltosi e il muro avversario ha vita facile.

La giornata storta dei ragazzi di Kunda è testimoniata anche dai tanti errori in battuta, tra cui quello più clamoroso sul 24 a 23 del secondo set, che ha consegnato direttamente il parziale ai padroni di casa e tagliato le gambe agli ospiti.

Qualche buona giocata si è vista anche tra le fila forlivesi, e in un paio di momenti è sembrato possibile riequilibrare la gara, ma così non è stato e per Forlì le note negative superano quelle positive. Le attenuanti ci sono: l’avversario di rilievo, il ritmo e la media punti impossibili da mantenere, la tensione di un match decisivo. Ma per i ragazzi di Kunda ora non serve fare bilanci, quanto ripartire subito con il piede giusto: a cominciare dalla prossima sfida, in programma per sabato 18 novembre alle 18.00 in casa contro Dolciaria Rovelli Rimini.

Pin It on Pinterest

Share This